fbpx
Home Tags Emilia Mirazchiyska

Tag: Emilia Mirazchiyska

Rino Cavasino – Na spìngula c’un parpagghiuni

Scrissi ntâ lingua di me matri e mmancu idda capìu, ma soccu ntisi cci parsi àrabbu turcu ggirmanisi. Ogni llittra, ogni stizza chi ssazzài, ch’arricugghivi dâ so ucca, dâ...

Rino Cavasino

Rino Cavasino, nato nel 1972 a Trapani, ha studiato a Urbino e vive a Firenze, dove lavora per il Ministero dei beni e delle...

Ra Sh – Il narcisista

Tutti i suoi specchi erano donne. Lo raffiguravano con seni e vagine e boccioli carnosi. Disperato, si avvicinò a un lago azzurro per vedere il suo splendore mascolino. Il suo...

Ra Sh – Andro ed Estro

Androgeno ed Estrogeno si incontrarono davanti a una tazza di Energeno. Sapete che macho è Androgeno. E com'è femminile Estrogeno. Androgeno si lamentava: questi maschi sono orribili, un po' più...

Baret Magarian: Il segreto di una buona narrazione è mantenere sempre...

Questa intervista con Baret Magarian è stata realizzata soprattutto in italiano*. Devo dire che non sono riuscita a farlo parlare del suo romanzo Le...

Heiko H. Caimi – Madre, lingua

Madre, madre quanto mi sei lingua e quanto mi è madre il linguaggio che s’impasta di parole forti e tenui incommensurabilmente genuine nel loro spaiarsi e ricomporsi una lingua di...

Sudeep Sen: L’architettura di una poesia è molto importante

Il punto di partenza per questa intervista con Sudeep Sen è stata la sua poesia "Lingua", che abbiamo scelto per la nostra nuova rubrica...

Sudeep Sen – Lingua

             La mia lingua è nata promiscua parla molti idiomi,      il mio cuore ne parla un altro, la testa ancora un altro: è traduzione senza...

Riccardo Duranti – Bivio di voce

Il vento spinge la voce al bivio: snidate dallo scuro delta in mezzo alle due strade parole frullano improvvise. In brevi stormi fanno la spola da un bordo all’altro...

Iliyana Deleva – Mattinate tristi…

Mattinate tristi, sere solitarie, giorni senza respiro e strane notti... Ingoio lagrime, corro tra le giornate e se io ci sono ancora – ti voglio sempre con me. Vivo stelle, sogno lune. Rendo docile...