Giorgio Olivari – Nenad

Ieri la nonna è andata al paese e non è più tornata. Cosa è successo? Non lo so. Alma dice di non preoccuparmi. Dice: «Non...

Anna Ettore – Libia

Quando scoppiò la guerra in Libia ricominciammo a lavorare. Gli sbarchi sull’isola di Lampedusa e sulle coste dell’Italia meridionale erano ripresi: i profughi avevano di...

Saki – La finestra aperta

«Mia zia scenderà tra poco, signor Nuttel,» disse una molto compita fanciulla di quindici anni. «Nel frattempo, dovrete cercare di sopportare me.» Framton Nuttel si...

Italo Bonera – Vertigine

Ora di aperitivo serale. È il momento che di consueto trascorro con gli amici al Bar Commercio, indugiando davanti a spritz e stuzzichini mentre l’atmosfera...

Giorgio Olivari – Te lo ricordi?

Te lo ricordi il giorno del colloquio in banca? Sì, quando abbiamo incontrato il dottore, negli uffici della direzione, all’ultimo piano. Fu proprio un’occasione speciale,...

Fitz-James O’Brien – Lettera di un soldato

Lettera di un soldato 20 gennaio 1862 Con un tamburo come scrivania, siedo su un declivio a sud, Mentre la luce del sole cade a strisce sulle...

George Moore – Elemosina

Mentre cercavo un penny, cominciò a piovere. L’uomo cieco aprì un pacchetto e vidi che conteneva un piccolo impermeabile di tela incerata. Ma i...

Silvia Accorrà – Pomerania

Mentre ci inerpichiamo verso nord, verso le Alpi, tastando la strada di Grenoble per entrare a Lione e poi ancora su, a Digione, circondando...

Silvio Lazzaroni – Vigilia di Natale

Il giorno prima di Natale Nicola si trovava in ufficio. Fuori, da Piazza Meda fino a Corso Matteotti, la litania dei clacson non accennava...

Fiorella Malchiodi – Il comò

Guardo il comò nella mia stanza, e mi chiedo se all’origine degli ultimi eventi non ci sia proprio la comparsa di questo oggetto appoggiato...