fbpx

Giorgio Olivari – La Zuava

Elide era nata nel ventisei: nata fascista. Figlia di un ferroviere obbligato ad avere la tessera del partito: l’unico permesso dal regime. Le piaceva il...

Jack London – Il sogno americano

I mulini di iuta non hanno mantenuto l’impegno di aumentare il mio stipendio di un dollaro e un quarto al giorno, e io, ragazzo...

Heiko H. Caimi – Terra malata

Rincasai sul far della sera, mentre lunghe ombre si gettavano tra i palazzi a fare da ponte all’imbrunire. Attraversai la strada principale e infilai...

Lara Gregori – Un filo, Un sogno

Si vedeva, bambino, seduto su una pietra accanto al fuoco mentre sua madre, con il velo alzato e le unghie nere di terra, impastava...

William Butler Yeats – La seconda venuta

Roteando e roteando nel cerchio che s’allarga il falco non può udire il falconiere; ogni cosa crolla; il centro non può reggere; assoluta dilaga l’anarchia nel mondo, dilaga...

Lara Gregori – La grazia

Cinque punti di sutura il polso destro, sei il sinistro; da ore Sam White marciava senza sosta da una parete all’altra della propria cella. Chirurgo...

Gordiano Lupi – La mia bambina con la palla in mano

Ho avuto un tempo anch’io, come Umberto Saba, una bambina con la palla in mano e con gli occhi grandi colore del cielo; andavamo...

Giorgio Olivari – Le mani

Madre mia, una piccola stanza basterà. Una cucina e una piccola stanza con la luce chiara del giardino. Una veranda. Il cucinino e la...

Michele Curatolo – I fiori perduti

Adesso Alberto lavora a Milano. Per lungo tempo, da quando aveva iniziato a vivere con Carla, e gli erano serviti un po’ di soldi per...

Giuseppe Ciarallo – Rapa al Capolinea

Storiaccia di jazz vissuto 6 gennaio 1987. La data me la ricordo benissimo. Ci mancherebbe altro! In quella fottuta notte c’è mancato poco che finissi...