fbpx

IL RACCONTO BREVE DI INKROCI

Raccolta di racconti brevi di scrittori italiani e irlandesi, Racconti classici

 

Queste rubriche sono il nucleo essenziale del nostro periodico.
Crediamo nell’opportunità di riscoprire questa forma letteraria, poco frequentata in Italia e molto di più all’estero, che molto ha dato e continua a dare alla letteratura.
Abbiamo deciso di dividere i racconti fra “lunghi” e “brevi”
per facilitare la scelta del lettore, e di inserire i “classici” perché riteniamo che abbiano ancora molto da dire anche se appartengono al passato.

I RACCONTI BREVI

Heiko H. Caimi – Un vuoto nel tempo

Manco. Manco a me stessa. Smarrita. Scomparsa. Mi guardo allo specchio. Quel volto diafano, incavato, che negli ultimi giorni sembra essersi allungato come un orologio...

Heiko H. Caimi – In silenzio

«Vieni via» ordinò la mamma alla piccola Chiara. L’imbrunire era cupo sotto i nuvoloni neri. Non sembrava neppure primavera. La pioggia incessante aveva appena smesso...

IL RACCONTO LUNGO

I CLASSICI

Fitz-James O’Brien – Il prigioniero di guerra

Come mi sdraio nella mia branda la notte, e guardo attraverso la porta aperta, E osservo...

Saki – Il ripostiglio

I bambini, come premio speciale, dovevano essere portati alla spiaggia di Jagborough. Nicholas non faceva parte...

Arthur Conan Doyle – L’imbuto di cuoio

Il mio amico, Lionel Dacre, abitava in Avenue de Wagram a Parigi. La sua casa...

Italo Svevo – La tribù

I La tribù s’era fermata. Aveva trovato in mezzo al deserto un vasto paese ricco d’acqua,...

Seumas O’Kelly – Hike e Calcutta

Il Capo della barca stava accanto alla piccola stufa nera e versava da bere nelle...