fbpx

IL RACCONTO BREVE DI INKROCI

Raccolta di racconti brevi di scrittori italiani e irlandesi, Racconti classici

 

Queste rubriche sono il nucleo essenziale del nostro periodico. Crediamo nell’opportunità di riscoprire questa forma letteraria, poco frequentata in Italia e molto di più all’estero, che molto ha dato e continua a dare alla letteratura. Abbiamo deciso di dividere i racconti fra “lunghi” e “brevi” per facilitare la scelta del lettore, e di inserire i “classici” perché riteniamo che abbiano ancora molto da dire anche se appartengono al passato.

I RACCONTI BREVI

Silvio Donà – Serial Killer

Rocco non aveva particolari motivi per odiare le vecchie. Eppure le odiava ferocemente. Il solo vederne una arrancare per strada con la busta della spesa, o...

Antonia Buizza – Immortalità

Ho conosciuto Maicol alle elementari, ma solo tre anni fa ho capito quanto valeva. Era passato nell’arco di uno sputo da cento amici scarsi a...

IL RACCONTO LUNGO

I CLASSICI

Iginio Ugo Tarchetti – La lettera U (Manoscritto d’un pazzo)

U! U! Ho io scritto questa lettera terribile, questa vocale spaventosa? L'ho io delineata esattamente? L'ho...

Luigi Pirandello – Nel segno

Come seppe che nella mattinata gli studenti di medicina sarebbero ritornati all’ospedale, Raffaella Òsimo pregò...

Gertrude Stein – Johnny Grey

Lui cosa ha detto? Non ero d’accordo con lui. Disse di non averlo presso di sé. Disse. In...

Kate Chopin – Il figlio di Désirée

Mentre la giornata scorreva piacevolmente, Madame Valmondé raggiungeva l’Abri per andare a fare visita a...

T.S. Eliot – Eeldrop e Appleplex

I Eeldrop e Appleplex affittarono due piccole camere in una zona malfamata della città. A volte...

L'ANGOLO DEI POETI

Gerald Nicosia – Ferlinghetti

per Neeli Cherkovski Lawrence non mi ha mai permesso di trattarlo come un uomo famoso. Mi sono seduto a intervistarlo un ragazzo acerbo del Midwest di 27...

Gerald Nicosia

Nato fuori Chicago, Gerald Nicosia si è trasferito a San Francisco nel 1979. È autore di “Memory Babe”, una biografia di Jack Kerouac pubblicata...

Ida Travi – (la casa è tornata)

La casa è tornata al suo posto ti chiama Il cane solleva la polvere ti chiama – È ora – Tace il pane sul legno tace il pane, nella muta comunione...

Ida Travi – (la luce)

La luce ti darà la solitudine sotto sotto c’è la solitudine Scende dall’alto del campanile la luce Sola è la brocca, sola la fontana sola la pietra, solo il...

Ida Travi – (tu lo sai)

Tu lo sai come stanno le cose, Tasàr i figli li amavo sopra ogni cosa dovevo scriverlo, ma dove… il foglio rosso, è sparito, Tasàr, è sparito Nella...

Ida Travi – (date retta)

Date retta a quel che dice la vecchia Se dico – porta il sasso, porta il sasso se dico- porta il fuoco, porta il fuoco Dovete farlo...

Ida Travi – (parli al vento)

Parli al vento, come se Dio non fosse in questa foglia, come se qui non ci fosse altare Ti cadrà la goccia sulla testa e sulla testa crescerà...

Cataldo Russo – Quando la povertà è una colpa

Hanno sciolto le loro lunghe trecce e guardano oltre l’orizzonte dove solo la vista del cuore può arrivare. Nel mare non vi sono sirene, né navigatori solitari. Caronte ha...