fbpx
Home Le interviste

Le interviste

Le interviste di Inkroci, interviste a scrittori italiani e stranieri

La poesia è una lingua che non consola: intervista a Fabrizio Bregoli

La poesia di Fabrizio Bregoli è chirurgica: il verso lineare, limpido, arriva sottile nel suo dire mai retorico. In Notizie da Patmos (La Vita Felice, 2019) il poeta ci conduce in un regno fatto di esattezza, di geometrie. L'esattezza è ciò a cui Bregoli mira con la scrittura, lo dichiara nelle prime pagine: ha «sempre avuto il tarlo delle...

Euro Carello: nessun autore scrive soltanto per sé

Euro Carello, torinese, non sapendo opporsi a due insopprimibili vocazioni, ha avuto la felice sorte di insegnare e un’attiva partecipazione alla stagione del '68. Per quindici anni è stato volontario nell'Associazione umanitaria Emergency. Il suo racconto I Corvi sono lì che aspettano ha vinto il XIV Trofeo RiLL. Ha pubblicato Il seme del nemico, racconti contro la guerra (Giulio...

Rae Armantrout: “Scrivere poesie è, per me, un modo di porre domande”

Rae Armantrout è autrice di sedici raccolte di poesia, tra cui Conjure (Wesleyan, 2020), Wobble (2018), finalista per il National Book Award, Partly, New and Selected Poems (2016) e Versed (2009) che ha vinto il Premio Pulitzer e National Book Critics Circle Award nel 2010. L’intervista “Art of Poetry” con Rae Armantrout, condotta da Brian Reed, è stata pubblicata su The Paris Review nel dicembre 2019. È professoressa...

Poesia è un soffio nel seno della vita: intervista a Daìta Martinez

La poesia di Daìta Martinez è originale, si muove per immagini fulminanti, costruisce una lingua, nuova forma espressiva in evoluzione. È creazione di un mondo sonoro che scandaglia aspetti di vita interiore ed esteriore alla persona, che entra ed esce dall’isola che ogni persona rappresenta. La parola riduce lo spazio bianco o lo amplia, sottrae o aggiunge. Non è...

Scrivo per sopravvivere ai sogni: intervista ad Alessandro Sichera

Alessandro Sichera, nato a Milano nel giorno dei natali di Roma, ha lavorato come giornalista in alcuni quotidiani locali. Attualmente scrive e lavora nella mobilità elettrica. Ha pubblicato nel 2004 la sua prima plaquette poetica, Intime Frane (menzione speciale al premio nazionale Montano), nel 2006 la raccolta Le smagliature del sonno, entrambe per i tipi di Lietocolle, e nel...

Fabio Strinati: un abile corteggiatore di parole

Fabio Strinati (San Severino Marche, 19 gennaio 1983) è un poeta, scrittore ed esperantista italiano. Dopo aver debuttato come poeta nel 2014, con il libro Pensieri nello scrigno. Nelle spighe di grano è il ritmo, ha scritto anche poemetti e libri di aforismi. Sue poesie sono apparse su numerose riviste letterarie, come Il Segnale, Il Grandevetro, Erba D'Arno e 451...

Bruno Arpaia: la letteratura deve raccontare storie

Bruno Arpaia (nato nel 1957 a Ottaviano, in provincia di Napoli) è romanziere, giornalista, consulente editoriale e traduttore di letteratura spagnola e latinoamericana; ha pubblicato, tra gli altri, i romanzi I forestieri, Il futuro in punta di piedi, Tempo perso (Premio Hammett Italia 1997), L'angelo della storia (Premio selezione Campiello 2001, Premio Alassio Centolibri - Un autore per l'Europa...

Nivangio Siovara: la scrittura serve per dire l’indicibile

Nivangio Siovara è un autore insolito nell’attuale panorama letterario italiano: si aggira nei meandri del fantastico più puro, con una continua produzione di oscuri scritti, come dice la sua biografia. Finora ha pubblicato due romanzi (L’onestà del Moloch, 2017, e In Albis, 2018) e una raccolta (Di vento. Tre storie di resurrezione metropolitana, 2019), tutti con Prospero Editore, più...

Orecchie da scrittore: intervista a Mauro Covacich

Abbiamo incontrato Mauro Covacich, pluripremiato autore triestino, insieme alla sua ultima fatica letteraria Di chi è questo cuore (La Nave di Teseo, 2019), nell’ambito della rassegna letteraria Libri in Movimento, a Nave (BS). Dopo La città interiore (Premo Campiello e premio Brancati), Mauro Covacich compone una nuova, potente avventura narrativa che ha il coraggio dell'autobiografia più vera. Un romanzo capace...

Il noir e il noir: intervista a Piergiorgio Pulixi

Nato a Cagliari nel 1982, Piergiorgio Pulixi, dopo aver soggiornato lungamente a Londra, vive a Milano. Ha pubblicato Perdas de Fogu (Edizioni E/O 2008), L’albero dei Microchip (Edizioni Ambiente 2009), Donne a perdere (Edizioni E/O 2010) e la serie poliziesca iniziata con Una brutta storia (Edizioni E/O 2012) e La notte delle pantere (Edizioni E/O 2014). Fa parte del collettivo di scrittura Mama Sabot creato da...