fbpx
Home I racconti I Racconti Brevi

I Racconti Brevi

Raccolta di racconti brevi di scrittori italiani e scrittori stranieri, racconti brevi inediti mai tradotti in italiano di scrittori classici

Rincasai sul far della sera, mentre lunghe ombre si gettavano tra i palazzi a fare da ponte all’imbrunire. Attraversai la strada principale e infilai la stretta viuzza che, dipanandosi tra molte traverse, mi avrebbe condotto davanti a casa mia....
Si vedeva, bambino, seduto su una pietra accanto al fuoco mentre sua madre, con il velo alzato e le unghie nere di terra, impastava il pane raccontandogli la storia del kilim. «Avevo la tua età, Süleyman mio, quando ho...
Cinque punti di sutura il polso destro, sei il sinistro; da ore Sam White marciava senza sosta da una parete all’altra della propria cella. Chirurgo cane! Come aveva potuto? I tagli che si era inferto erano perfetti: quattro centimetri per...
Ho avuto un tempo anch’io, come Umberto Saba, una bambina con la palla in mano e con gli occhi grandi colore del cielo; andavamo insieme a vedere la partita, il nostro stadio non era scolpito dalla bora, ma dal...
Madre mia, una piccola stanza basterà. Una cucina e una piccola stanza con la luce chiara del giardino. Una veranda. Il cucinino e la veranda. Sono stanca di corridoi scuri. Il dolore alle mani sparirà e tornerò a sfiorare...
Adesso Alberto lavora a Milano. Per lungo tempo, da quando aveva iniziato a vivere con Carla, e gli erano serviti un po’ di soldi per tirare avanti, aveva fatto il commesso in un negozio del centro di Brescia, non lontano...
Storiaccia di jazz vissuto 6 gennaio 1987. La data me la ricordo benissimo. Ci mancherebbe altro! In quella fottuta notte c’è mancato poco che finissi ad allietare le orecchie a punta di Belzebù con le mie ciance da contastorie. 6 gennaio...
a Ginevra e Cristiana, i miei obiettivi   Quest’anno voglio fare il presepe. È da quand’ero bambina che non lo faccio più. Mi ricordo la gioia dei preparativi per il Natale, la mamma che apriva la cassapanca, tirava fuori una scatola...
Cri è una farfalla, che volteggia felice, dimenticando tutto. Cri è un piccolo cigno dalle lunghe gambe che danza, danza, danza fino a sfinirsi  e, con la sua forza incredibile in un corpicino così sottile, è riuscita a vincere...
Il luogo dista dal paese quel tanto che basta a impedire ai bambini di recarvisi da soli a giocare. Gli adulti preferiscono non passare di lì: per raggiungere l’altro versante della vallata utilizzano il ponte che attraversa il fiume,...