fbpx

Antonia Buizza – Angela

«Angela, non correre: lo sai che poi ti fa male la gola». «Va bene, mamma, arrivo». Madre e figlia rientrarono in casa. La stufa diffondeva un...

Gertrude Stein – Johnny Grey

Lui cosa ha detto? Non ero d’accordo con lui. Disse di non averlo presso di sé. Disse. In fretta. Mangia. Non ne parlerò. Non ne parlerò. Un’altra cosa. Questo è stato...

Antonia Buizza – Immortalità

Ho conosciuto Maicol alle elementari, ma solo tre anni fa ho capito quanto valeva. Era passato nell’arco di uno sputo da cento amici scarsi a...

Miriam Bonetti – L’ira di Mukarib

Mi chiamo Mukarib, ma tutti mi chiamano Mucca. Non Muka, ma Mucca, proprio come l’animale che sta in stalla e fa il latte. In...

Antonia Buizza – Amiche

«Che ore sono?». «Già le nove e un quarto». «Che facciamo? Ordiniamo?». «Direi proprio di sì! Mi pare che l’abbiamo aspettata anche troppo». «Cheng! Tre cappuccini e tre...

Kate Chopin – Il figlio di Désirée

Mentre la giornata scorreva piacevolmente, Madame Valmondé raggiungeva l’Abri per andare a fare visita a Désirée e al bambino. La faceva sorridere l’idea di...

T.S. Eliot – Eeldrop e Appleplex

I Eeldrop e Appleplex affittarono due piccole camere in una zona malfamata della città. A volte andavano lì per incontrarsi al calar della sera, lì...

Giovanni Verga – Rosso Malpelo

Malpelo si chiamava così perché aveva i capelli rossi; ed aveva i capelli rossi perché era un ragazzo malizioso e cattivo, che prometteva di...

James Baldwin – I ciechi e l’elefante

C’era una volta un gruppo di sei ciechi che, in piedi sul margine di una strada, chiedevano la carità ai passanti. Avevano sentito spesso...

Joseph Conrad – La laguna

L’uomo bianco, appoggiato con entrambe le braccia sul tetto della casetta alla poppa della barca, disse al timoniere: «Trascorreremo la notte nella radura di Arsat,...