Scarlett Phoenix – Red Reaper. Il gioco del diavolo

0
218

“Il gioco del diavolo”, esordio di Scarlett Phoenix e del suo personaggio Red Reaper sulle pagine di Segretissimo, è un romanzo che tiene col fiato sospeso dall’inizio alla fine. La protagonista, Sonia Orlandi, è una donna determinata e abile nel suo lavoro di consulente di sicurezza informatica, ma il suo ruolo nella missione che le viene affidata va ben oltre ciò per cui è stata assunta. Infatti, viene coinvolta in un’operazione che prelude a situazioni ben più letali, un fondo internazionale e traffici innominabili.

Il personaggio di Sonia è ben descritto dall’autrice, con la sua speciale percezione delle cose che le permette di “vedere” ogni variabile in gioco grazie alla sua capacità di analisi ed elaborazione. La tensione e l’adrenalina sono palpabili durante tutta la lettura, soprattutto quando Sonia deve affrontare situazioni pericolose e pericolosissime, sotto copertura, in un limbo tra legalità e assenza di regole. Né manca una forte dose di sensualità, rarefatta ma sempre presente, che l’autrice è bravissima a dosare e a rappresentare.

Scarlett Phoenix ha creato un personaggio femminile forte, deciso e capace, una donna che lotta ogni giorno con se stessa e con il proprio passato, ma che non si fa mettere mai alle strette. La sua lotta per sopravvivere e per portare a termine la missione che le è stata assegnata la rende un personaggio magmatico e irresistibile.

La trama ben costruita e la scrittura fluida ci spingono a continuare la lettura fino alla fine. Inoltre, la descrizione delle scene d’azione è molto dettagliata e ci fa sentire parte della storia. Meritatissima, dunque, la vittoria al Premio Altieri 2022.
Un romanzo adrenalinico, emozionante e avvincente, che non delude le aspettative, consigliato in special modo a tutti gli appassionati di storie d’azione e di spionaggio: non ne resteranno delusi.

In appendice, il racconto di Italo Bonera “L’uomo sontuoso”, vincitore del premio Stefano Di Marino 2022, è un ottimo dessert che conclude degnamente la portata forte che l’ha preceduto.

SHARE
Articolo precedenteBarbara Baraldi – Osservatore oscuro
Articolo successivoVieri Peroncini e Antonello Bifulco – Acqua salata
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, Abrigliasciolta e altri. Ha insegnato presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse altre scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. ha collaborato con il notiziario "InPrimis" tenendo la rubrica "Pagine in un minuto" e con il blog della scrittrice Barbara Garlaschelli "Sdiario". Ha pubblicato il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019) e ha curato le antologie di racconti "Oltre il confine. Storie di migrazione" (Prospero, 2019), "Anch'io. Storie di donne al limite" (Prospero, 2021) e "Ci sedemmo dalla parte del torto" (Prospero, 2022, insieme a Viviana E. Gabrini). Svariati suoi racconti sono presenti in antologie, riviste e nel web.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *