Louis-Ferdinand Céline – Il dottor Semmelweis

0
1016

Guarda che cosa si fa per il pezzo di carta!

È (o si dice che sia) la tesi di laurea in medicina dell’autore, scrittore maledetto, antisemita e nazistoide. Narra la storia di Philip Semmelweis, scienziato le cui ricerche, respinte dalla medicina ufficiale mentre era in vita, si rivelarono dopo la sua morte decisive per debellare la febbre puerperale, grave infezione che decimava le madri dopo il parto. Ritratto di un genio incompreso, è fortemente squilibrato dall’enfasi di uno scrittore ancora distante dai capolavori della maturità.

SHARE
Articolo precedenteRoma città aperta
Articolo successivoVishnu Prasad
Un altro uomo invisibile che galleggia in mezzo al mare del nulla, è arduo definirlo sia per tratti somatici che per età. Campa la vita lavorando, di contraggenio, in uno dei templi assoluti della brescianità e, ciò nonostante, ne prende ispirazione per le cose che scrive. Espulso da tutti i circoli cui si è aggregato, gli amici lo chiamano “Wikipedia” a causa dei discorsi incomprensibili e della pronunzia, che confonde in un unico suono le erre, le elle, le vu, le pi, le bi, le esse e le effe. Sostiene di essere pacifista, ma si vanta di aver redatto, molto tempo fa, alcuni testi rivoluzionari per un ex-guerrigliero irascibile e avarissimo, ora convertitosi al libero mercato.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *