Dave Lordan

0
623

Tra le voci radicali della scrittura irlandese contemporanea quella di Dave Lordan è, forse, la più riconoscibile. Questo è dovuto in parte al suo profilo sui media, in particolare come critico radio per un popolare programma di arte sulla principale emittente nazionale, ma anche al fatto che la sua poesia è senza mezzi termini critica e radicalmente di sinistra. E’ una figura di spicco nel circuito della parola scritta e insegna scrittura creativa.

Nato a Derby, in Inghilterra, nel 1975, è cresciuto a Clonakilty nel West Cork. Il suo lavoro ha vinto numerosi premi e borse di studio, tra cui il premio Kavanagh Patrick e lo Strong Award ed è stato finalista per il premio di poesia dell’Irish Times. Le sue raccolte sono The Boy in The Ring (Il bambino nel cerchio, Salmon Poetry, 2007) e Invitation to a Sacrifice (Invito a un Sacrificio, Salmon Poetry, 2010). La compagnia teatrale Éigse Riada ha prodotto la sua prima opera, Jo Bangles, al Teatro Mill, Dundrum nel 2010.

Traduzione di Anna Anzani

 

SHARE
Articolo precedenteDave Lordan – Vicino
Articolo successivoEdward G. Bulwer-Lytton – La casa e il cervello
William Wall
William Wall è un romanziere irlandese, scrittore di racconti e poeta. Il suo lavoro è stato tradotto in diverse lingue; traduce dall’Italiano. Il suo romanzo This Is The Country (Questo è il paese) si è qualificato per il Man Booker Prize 2005 e si è classificato per il Young Mind Prize (Premio Giovane Mente) e per l’Irish Book Awards. I suoi racconti e le sue poesie hanno vinto numerosi premi, tra cui The Virginia Faulkner Award 2011. Il suo libro più recente - Ghost Estate, un volume di poesie - è stato tradotto in italiano come Le Notizie Sono (Moby Dick Editore). Ulteriori informazioni dal suo sito: www.williamwall.net 'Wall, che è anche un poeta, scrive una prosa così carica - allo stesso tempo lirica e sincopata - che è come se Kavafis avesse deciso di scrivere su una violenta famiglia irlandese.' The New Yorker 'Il tocco di Wall nella caratterizzazione dei personaggi è leggero e agile: molti descrivono chiaramente se stessi con poche righe di dialogo.' The Guardian 'E' un tale scrittore - lirico e crudele e audace e con metafore notevolissime'. Kate Atkinson. Fotografia di Herry Moore