Sonnet Mondal – Serrato

0
133

Qualche volta
il ferro di una serratura
deve pensare
perché sono stato fuso
in una cosa del genere!

Una vita che è arrivata
con coraggio
è stata spazzata via
nell’isolamento – dalla lingua
di una ruggine malinconica

appesa come uno schiavo
al volere della chiave
e delle dita.


Traduzione di Laura Corraducci


Testo originale – Locked

Sometimes 
the iron in a lock 
must be thinking
why was I moulded
into something as such!

A life that came
with boldness
got swept into
isolation — by the tongue
of a melancholic rust

hanging like a slave
to the will of the key
and fingers.


from Karmic Chanting (Copper Coin Publishing, 2018)

SHARE
Articolo precedenteClifford D. Simak – L’ospite del senatore Horton
Articolo successivoGordiano Lupi – Soprassediamo! Franco & Ciccio Story
Sonnet Mondal è un poeta indiano, editore e autore di “Karmic Chanting” (Copper Coin, 2018) e “Ink and Line” (Dhauli Books, 2018). Ha letto in festival letterari in Macedonia, Irlanda, Turchia, Nicaragua, Sri Lanka, Germania, Italia, Ucraina, Ungheria e Slovacchia. I suoi scritti sono apparsi in pubblicazioni in Europa, Nord America, Asia e Australia. Direttore fondatore di “Chair Poetry Evenings” - il festival internazionale di poesia di Kolkata, Mondal cura la sezione indiana di “Lyrikline” (Haus für Poesie, Berlino) ed è redattore capo di “Verseville” - Sonnet Mondal is an Indian poet, editor, and author of “Karmic Chanting” (Copper Coin, 2018) and “Ink and Line” (Dhauli Books, 2018). He has read at literary festivals in Macedonia, Ireland, Turkey, Nicaragua, Sri Lanka, Germany, Italy, Ukraine, Hungary, and Slovakia. His writings have appeared in publications across Europe, North America, Asia, and Australia. Founder director of “Chair Poetry Evenings – Kolkata's International Poetry Festival”, Mondal edits the Indian section of “Lyrikline (Haus für Poesie, Berlin)” and serves as managing editor of “Verseville”.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *