Claire Loader – Spogliati

0
61

Immagino
di spogliare i muri
e che essi ci crollino intorno.
I mobili,
i quadri,
la scultura che abbiamo preso a Sorrento,
gli oggetti che ci hanno composto,
polvere ai nostri piedi.
E poi i nostri vestiti scivolano
via, i gioielli.
Nulla ora
che ci distingua dalle bestie.
Segue lo sfondo,
lo schermo blu della nostra realtà
dimprovviso fattosi
bianco. Tutto mentre
stiamo qui in piedi,
occhi negli occhi, spogliati
della nostra finezza,
della nostra storia,
del nostro futuro.
I piedi, spogliati del mondo fantastico,
le comode fattezze,
la storia delicatamente intessuta.
Immagino
cosa vedremmo allora,
cosa sapremmo.
Immagino
che avremmo ben poco da dire.


Traduzione di Silvia Accorrà

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *