Simona Cigliana – Due secoli di Fantasmi

0
226

Due secoli di fantasmi è un “racconto a tema” volto a ricostruire la relazione dell’uomo moderno con l’aldilà. L’umanità ha da sempre cercato di mettersi in contatto con l’oltre, e l’ha fatto in modi diversi, in buona parte rispondenti al mutare dei caratteri della cultura dominante.

A partire dal Secolo dei lumi e fino ai nostri giorni, le vicende della parapsicologia hanno come protagonisti uomini e donne che, contravvenendo alle proibizioni delle chiese istituzionali, in contrasto con la scienza trionfante e con le tendenze positiviste della contemporaneità, hanno cercato di forzare le porte del sovrannaturale, affermando, a torto o a ragione, di esserci riusciti. La storia del paranormale è dunque, secondo l’autrice, una storia di “forme” culturali che s’incrocia, con modalità di volta in volta differenti, con quelle delle religioni, della scienza, dell’arte e della letteratura.

Che cosa c’è alle spalle dei ghost busters, degli esorcismi, degli zombie, dei vampiri e degli spettri di tanta filmografia internazionale? Qual è l’origine di questi ricorrenti simulacri, di queste icone così diffuse nell’immaginario collettivo?
L’autrice risponde a queste domande in modo dettagliato, sviluppando argomentazioni storico-culturali e sociologiche, aiutandoci così a tracciare una cartografia del fantastico contemporaneo. Una ricerca appassionante, ricca di sorprese e di personaggi singolari.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *