Lorenzo Capuano – Ti amo comunque

0
2088

La frase che trasformerà per sempre la tua vita

“In tutto questo tempo siamo stati minuziosamente “programmati” per considerarci solo in funzione di ciò che facciamo e che abbiamo, a discapito di ciò che siamo, inducendoci, così, a voler sembrare o a dimostrare di essere diversi per poterci sentire accettati. Questo non ha fatto altro che allontanarci dalla nostra vera Essenza, con il risultato che ora non sappiamo più chi siamo veramente.
Questo continuo prendere le distanze da noi stessi ha creato, inoltre, delle insicurezze che ci hanno portato a dipendere proprio da ciò a cui ci avviciniamo. Così, più crediamo che qualcosa più renderci felici, più ne dipendiamo… e più ne dipendiamo, più siamo infelici se non l’abbiamo più o se la perdiamo. Tale dinamica ci spinge a cercare la felicità sempre più all’esterno, con il risultato che la felicità è sempre più lontana da noi!”

Questa citazione tratta da “Ti amo comunque” di Lorenzo Capuano, racchiude il messaggio di tutto il libro nonché la condizione in cui noi esseri umani siamo intrappolati.
Da quando siamo bambini, la famiglia, la scuola, la società, tutti ci impongono delle regole di comportamento e di pensiero da seguire, regole che ci rendono inconsciamente (e non solo) insicuri, arrabbiati, intolleranti e giudicanti, con gli altri ma soprattutto con noi stessi. Questo ci tiene in trappola, in quanto non siamo più liberi di essere ciò che davvero siamo ma indossiamo delle maschere per piacere ed essere accettati, dimenticando chi siamo realmente e allontanandoci dal nostro vero Io.
Tale allontanamento non può far altro che tenerci nell’infelicità, e non importa quante cose facciamo o otteniamo, non è possibile trovare la felicità all’esterno di noi, ma solo all’interno..

Questo piccolo gioiello dell’editoria aiuta a tornare a noi stessi, a conoscerci meglio e ad accettarci ed amarci così come siamo, perché siamo tutti unici e perfetti, e andiamo bene esattamente come siamo, anche se ci è stato insegnato l’opposto. L’accanirsi verso noi stessi e gli altri per cambiare o farli cambiare (che chiamiamo, auto-ingannandoci, “miglioramento”), non ha nulla a che vedere con la vera evoluzione e la crescita interiore.
Imparare ad amarsi e non giudicarsi è il passo principale nel cammino verso la felicità e l’amore, quello vero – incondizionato –  che dobbiamo prima rivolgere a noi stessi e poi automaticamente ameremo incondizionatamente anche gli altri e saremo amati, perché il mondo esterno non è che un riflesso di ciò che c’è dentro di noi, dunque ogni volta che sentiamo mancanza d’amore o succede qualcosa che ci rende infelici, quei fatti non sono che la manifestazione della mancanza d’amore verso noi stessi, e dell’infelicità che ci portiamo già dentro e che i fatti esterni – da noi attratti – ci fanno vedere.

La copertina di questo libro, come l’autore ha sottolineato, è già terapeutica di per sé: è uno specchio, cosicché chiunque prenda il libro in mano veda se stesso mentre legge il titolo “Ti amo comunque”.
Lorenzo Capuano ci svela le cose che ha imparato durante i suoi anni di ricerca  – tra cui la legge di attrazione e la filosofia orientale – e le esperienze che ha vissuto sulla sua pelle, e ci offre gli strumenti per riavvicinarci al nostro vero Io e ad amare noi stessi – e gli altri – indipendentemente da quello che succede.
Il libro è un regalo perfetto per noi stessi e per le persone che amiamo e – ad accompagnarlo –  vi è anche un CD, venduto separatamente con un proprio libretto di 42 pagine (Ti Amo Comunque – Meditazioni su CD Audio, sempre pubblicato da Anima), con meditazioni guidate per aiutarci ad amare veramente  noi stessi.

 

 

leggi la recensione di Brian Weiss – Molte vite, molti maestri e Molte vite, un solo amore

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *