Nilo, terra desolata

0
927

L’immensa pianura sembrava arrivare fin dove l’occhio di un uomo poteva guardare e tutto d’intorno non c’era nessuno, solo il tetro contorno di torri di fumo. (Francesco Guccini)

SHARE
Articolo precedenteMerlin – la serie TV
Articolo successivoAntonio Tabucchi – Notturno indiano
Italo Bonera
Italo Bonera, nato a Brescia nel 1962, si occupa di narrativa - soprattutto come lettore - e di fotografia. Nel 2004 con "American dream" ha vinto il premio Frederic Brown per racconti brevi, indetto da Delos Book. Insieme a Paolo Frusca è autore del romanzo ucronico "Ph0xGen!" (Mondadori, 2010, LaPonga, 2018), finalista al premio Urania, pubblicato nel Millemondi Urania "Un impero per l’inferno". Il thriller "Io non sono come voi" (Gargoyle, 2013) è ambientato nel prossimo futuro ed anch’esso è stato finalista al premio Urania. Ancora con Paolo Frusca ha pubblicato l’antologia "Cielo e ferro" (LaPonga, 2014). Il suo ultimo romanzo è "Rosso noir. Un pulp italiano" (Meridiano Zero, 2017), ambientato negli anni Settanta. Suoi racconti appaiano nelle antologie "La cattiva strada" (Delmiglio, 2015), "Continuum Hopper" (Della Vigna, 2016), "Propulsioni d’improbabilità" (Zona 42, 2017), "Sarà sempre guerra" (LaPonga, 2017) e sulle riviste Inchiostro (2016) e Inkroci (2018).