Come in una boccia di vetro

0
1322
SHARE
Articolo precedenteStephen Crane – Il volto verso l’alto
Articolo successivoAdam Christopher – Empire State
Luca Garonzi
Luca Garonzi, classe 1973, nasce in provincia di Verona e, della provincia, ha sempre mantenuto quel punto di vista da pianoterra. Diciannovenne, è stato battezzato sulle pagine di VeronaInfedele da Milo Manara e Gianni Burato, cui deve eterna riconoscenza. Ha poi collaborato con le riviste Il Messaggero dei Ragazzi, il Piccolo Missionario, VeronaLive. Ha al suo attivo anche la pubblicazione di "L’autunno caldo di PensoPositivo" e "Un anno vissuto pericolosamente" con Renzo Segala (Edizioni PensoPositivo), "La terra insonne" di Francesco Arleo (LaGru, 2013), "Festa d’aprile" a cura di Leo Magliacano e Tiziano Riverso (Tempesta, 2015), "La folle storia del kamikaze che non voleva morire" di Claudio Marinaccio (Miraggi, 2018) e i libri per ragazzi "Profumo di mamma" di Sabrina Gambaro (Corrimano, 2017), "Ore 11: ricreazione con gli zombie" di Angelo Calvisi (Corrimano, 2017)," Il piccolo Leonardo e il mistero delle galline scomparse" di Angelo Calvisi (Les Flâneurs, 2019), "Il giorno in cui il nonno scese in cielo" di Ivano Porpora (Corrimano, 2019). Realizza anche pubblicità e loghi. Disegna vignette satiriche sulla piattaforma The Cartoon Movement. Ha partecipato a mostre collettive, come la Mostra di Satira Politica a Forte dei Marmi (2004 – Premio Pino Zac), Mostra Acquaviva nei Fumetti (2004 – Prime Premio Sezione Fumetti). Le sue collaborazioni meglio riuscite sono però i figli Alice e Manuel, che gli riempiono la vita di soddisfazioni e ispirazioni.