Viviana E. Gabrini – Peccato che sia un vizio

0
330

16 racconti perfetti

Viviana Gabrini declina peccati e vizi capitali (dall’avidità alla superbia, dalla gola all’accidia, dalla lussuria all’invidia) in sedici deliziosi racconti minimali che, tra quotidianità ed elementi fantastici, ci mostrano come in uno specchio le nostre peggiori tentazioni; tentazioni che protagonisti e protagoniste delle narrazioni realizzano più o meno pienamente. Con grande godimento, anche di chi legge.

Una lettura appagante, nella quale le storie si snocciolano una via l’altra, tra riso e amarezza, come nelle migliori commedie all’italiana. Un libro allo stesso tempo spassoso e intelligente, scritto con arguzia e mai scontato, né banale. Una sorpresa dopo l’altra.
Da godere senza farsi inutili remore morali.

SHARE
Articolo precedenteRichard Bach – Nessun luogo è lontano
Articolo successivoCesare Zavattini
Heiko H. Caimi
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, Abrigliasciolta e altri. Ha insegnato presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse altre scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. Collabora con il notiziario "InPrimis" tenendo la rubrica "Pagine in un minuto" e con il blog della scrittrice Barbara Garlaschelli "Sdiario". Ha pubblicato il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019) e ha curato l’antologia di racconti "Oltre il confine. Storie di migrazione" (Prospero, 2019).

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *