Rubem Fonseca – Romanzo nero

0
142

Uno scambio intellettuale

Grande amante del giallo (o, meglio, del noir), ai suoi esordi Rubem Fonseca confeziona questo piccolo gioiello che è allo stesso tempo la confessione di uno, o forse più, delitti: uno scherzo, la denuncia dell’intellettualità mondana corrotta dal mercato e dell’editoria ridotta alla parodia di se stessa.

Chi è il misterioso Winner, scrittore di successo che nessuno ha mai visto, e della cui identità s’impossessa il talentuoso ma sfortunato Landers? E chi è Landers, se non l’alter ego dello stesso Winner? Il protagonista, chiunque sia, è un pazzo mitomane o un lucido assassino? Chi è la vittima, e chi il carnefice? Fra un aforisma e una citazione di Edgar Allan Poe, al lettore resta un’unica certezza: che solo il delitto salverà l’arte.

Una novella cervellotica ma piacevole.

SHARE
Articolo precedenteAoibheann McCann – Santuario
Articolo successivoMohamed Choukri – Il folle delle rose
Giorgia Boragini
Nata a Bologna qualche decennio fa. Vive e lavora in quel di Brescia. Laureata in Giurisprudenza per necessità, accanita lettrice per passione, ama osservare il mondo per trarne talvolta qualche storia. Frequenta con impegno discontinuo laboratori di scrittura creativa. Il suo primo romanzo, Il copione del delitto (Liberedizioni), si è aggiudicato il secondo posto al concorso Manerba in Giallo edizione 2011.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *