Rubem Fonseca – Romanzo nero

0
246

Uno scambio intellettuale

Grande amante del giallo (o, meglio, del noir), ai suoi esordi Rubem Fonseca confeziona questo piccolo gioiello che è allo stesso tempo la confessione di uno, o forse più, delitti: uno scherzo, la denuncia dell’intellettualità mondana corrotta dal mercato e dell’editoria ridotta alla parodia di se stessa.

Chi è il misterioso Winner, scrittore di successo che nessuno ha mai visto, e della cui identità s’impossessa il talentuoso ma sfortunato Landers? E chi è Landers, se non l’alter ego dello stesso Winner? Il protagonista, chiunque sia, è un pazzo mitomane o un lucido assassino? Chi è la vittima, e chi il carnefice? Fra un aforisma e una citazione di Edgar Allan Poe, al lettore resta un’unica certezza: che solo il delitto salverà l’arte.

Una novella cervellotica ma piacevole.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *