Ray Bradbury – Cronache marziane

0
970

Quando la fantascienza si unisce alla poesia 

Cronache marziane è una antologia di racconti che narrano il travagliato sbarco dei terrestri su Marte e la conseguente colonizzazione del Pianeta Rosso. Una scrittura suggestiva tratteggia personaggi surreali e poetici: il padre che riconosce nell’entità aliena il figlio morto, il sacerdote animato da zelo missionario che scopre una religiosità nuova, lo scienziato che costruisce automi in sostituzione della propria famiglia perduta. Bradbury racconta un’umanità senza speranza, incapace di imparare dai propri errori, che replica su Marte le dinamiche distruttive che hanno votato la Terra alla devastazione. La colonizzazione, però, dura solo una manciata di anni, perché un nuovo conflitto riporta i coloni a casa. Solo l’ultimo racconto, La gita di un milione di anni, getta una fioca luce di speranza sul panorama apocalittico.

Un testo a tratti faticoso ma che ripaga ampiamente il lettore.