Nicoletta Vallorani – Occhi di lupo

0
22

Contro i pregiudizi

La giovane inuit Azùl vuole vendicare la morte di un’amica uccisa dai Senza Madre, esseri feroci e misteriosi che vivono oltre i confini della comunità e che possono trasformarsi in lupi mannari. Sulla sua strada incontrerà l’enigmatico Dariel, la cui personalità le sfugge: è amico o nemico, saggio o folle, un Senza Madre o un essere umano?

Parabola sulla vita e sulla conoscenza, questa favola di Nicoletta Vallorani, scorrevole e accattivante, ci porta a riflettere sui pregiudizi, sulle paure, sulle superstizioni e sulle loro conseguenze, ma anche sull’importanza e sulla potenza di rapporti fondati sull’autenticità.
In poche pagine l’autrice marchigiana ci apre gli occhi sul mondo attraverso un impagabile viaggio iniziatico. Encomiabile.

SHARE
Articolo precedenteRaoul Vaneigem
Articolo successivoEdna O’Brien – Ragazze di campagna
Heiko H. Caimi
Scrittore e sceneggiatore, insegna scrittura creativa dal 1999. Ha collaborato con la casa editrice Tranchida dal 2007 al 2009 come docente di Scuola Forrester e come membro del CdA e redattore del comitato editoriale, nonché come autore sulle riviste telematiche “Gluck59” e “Tenekè”. Ha collaborato come autore di novelle con gli editori Mondadori e GVE e pubblica racconti, articoli, recensioni e poesie con diverse riviste telematiche. Ha partecipato come poeta alla VII Edizione della Carovana dei Versi nel 2012-2013, e sue opere sono state pubblicate nel 2013 all’interno dell’antologia edita dalla Casa Editrice Abrigliasciolta di Varese. Ha tenuto corsi di scrittura e di sceneggiatura presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano, presso l’I.I.S. A. Lunardi di Brescia, in svariate biblioteche e associazioni del comprensorio bresciano e in alcune scuole svizzere. Un film per cui ha scritto la sceneggiatura è stato opzionato due volte e ha collaborato come sceneggiatore a una produzione internazionale (“Haiti Voodoo”, 2011). In un lontano passato ha suonato in svariati gruppi musicali e ha collaborato a numerosi cortometraggi. Attualmente vive e lavora a Brescia. Dal 2002 è Presidente di Magnoliaitalia e dal 2013 è docente e direttore della Bottega della Scrittura di Brescia, scuola professionale per scrittori.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *