Nicoletta Vallorani – Come una balena

0
68

Il valore della balenitudine

Il delfino Ciro salva (o forse no) la balenottera Alice, rimasta orfana in seguito alla fuga della madre di fronte agli arpioni dei cacciatori di balene. Ciro si prende cura di Alice, e insieme partono alla ricerca della madre perduta. Attraverseranno mari, oceani e traversie, inseguiranno il capitano Achab, incontreranno Moby Dick e giungeranno infine a scoprire una verità che cambierà per sempre i loro destini.

Romanzo di formazione per bambini, godibilissimo anche dagli adulti, Come una balena giova di una narrazione su più livelli: la storia principale, quelle narrate da Ciro ad Alice, e i commenti che i due protagonisti si scambiano sul modo in cui la storia viene raccontata dal delfino, che sembra inaffidabile e fantasioso come tutti i narratori. Speculare al romanzo Moby Dick di Herman Melville, questo libro per l’infanzia, appassionante e facile da leggere, riesce ad essere tutt’altro che banale, e a proporre riflessioni semplici ma basilari anche ai lettori più piccini. Venato di pacifismo e di antimilitarismo, nonché dell’ironia tipica dell’autrice marchigiana, trasmette valori quali il rispetto, l’amore per la libertà e l’amicizia; e l’importanza di dare un senso alla vita.

Un libro valido per i genitori prima ancora che per i loro figli.

SHARE
Articolo precedenteDenis Diderot
Articolo successivoBarbara Garlaschelli – Ballate controvento
Heiko H. Caimi
Scrittore e sceneggiatore, insegna scrittura creativa dal 1999. Ha collaborato con la casa editrice Tranchida dal 2007 al 2009 come docente di Scuola Forrester e come membro del CdA e redattore del comitato editoriale, nonché come autore sulle riviste telematiche “Gluck59” e “Tenekè”. Ha collaborato come autore di novelle con gli editori Mondadori e GVE e pubblica racconti, articoli, recensioni e poesie con diverse riviste telematiche. Ha partecipato come poeta alla VII Edizione della Carovana dei Versi nel 2012-2013, e sue opere sono state pubblicate nel 2013 all’interno dell’antologia edita dalla Casa Editrice Abrigliasciolta di Varese. Ha tenuto corsi di scrittura e di sceneggiatura presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano, presso l’I.I.S. A. Lunardi di Brescia, in svariate biblioteche e associazioni del comprensorio bresciano e in alcune scuole svizzere. Un film per cui ha scritto la sceneggiatura è stato opzionato due volte e ha collaborato come sceneggiatore a una produzione internazionale (“Haiti Voodoo”, 2011). In un lontano passato ha suonato in svariati gruppi musicali e ha collaborato a numerosi cortometraggi. Attualmente vive e lavora a Brescia. Dal 2002 è Presidente di Magnoliaitalia e dal 2013 è docente e direttore della Bottega della Scrittura di Brescia, scuola professionale per scrittori.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *