Muriel Spark – La vera Miss Brodie

0
698

Il plagio creativo

Siamo negli anni Trenta del Novecento, in una scuola privata intitolata al suo fondatore, il commerciante di tabacco Gillespie. È un istituto di alto livello, ma vi possono accedere anche alunni provenienti da scuole pubbliche con una preparazione superiore.

Miss Kay, insegnante di arte e letteratura dotata di una cultura ineguagliabile, riesce a ottenere dalle proprie allieve attenzione e ammirazione grazie alla sua capacità di affabulare, che rende irresistibili le sue lezioni. Ma, così facendo, finisce per plagiare le studentesse al punto di riuscire a creare il doppione di se stessa. D’altronde, come ripete spesso, pretende di trasformarle nella crème de la crème. Plasma così la sua discepola preferita, una giovane Muriel Spark che trasforma la propria docente nella protagonista del romanzo Gli anni fulgenti di Miss Brodie (1961, pubblicato in Italia anche con il titolo Gli anni in fiore della signorina Brodie).

Una novella autobiografica che, con una scrittura immediata e colloquiale, ci fa vivere un momento importante nella formazione dell’autrice. Intenso e interessante.