Maria Corti – L’ora di tutti

0
487

Quanto contiamo noi

Nel 1480 l’esercito ottomano diretto a Brindisi strinse in assedio la città di Otranto per due settimane. Gli abitanti, per lo più pescatori disarmati guidati da un manipolo di soldati aragonesi, resistettero strenuamente sino a diventare martiri della cristianità. Questa la Storia.
A raccontarla cinque vicende, voci di altrettanti personaggi –comuni e straordinari allo stesso tempo– resi vivi e immortali dall’amore della loro autrice. L’intreccio non restituisce solo un dettagliato affresco storico e un omaggio alla bellezza della terra salentina, ma una riflessione universale sui più nobili sentimenti umani.
Un libro che ricorda quanto peso abbia il ruolo di ognuno nella vastità degli eventi, che celebra l’amore e il coraggio degli uomini di fronte all’ineluttabile.

SHARE
Articolo precedenteCormac McCarthy – Non è un paese per vecchi
Articolo successivoGeorgette Heyer – La cugina Kate
Silvia Littardi
Silvia Littardi non prende mai decisioni dettate dal senso pratico. Infatti si è iscritta a Lettere Moderne. Ha conseguito una bella laurea triennale e poi una bellissima laurea specialistica in scienze della letteratura, del teatro e del cinema. In generale ha trascorso un quarto di secolo a studiare, passando il tempo libero a divorare libri e fumetti e a guardare tutti i film che poteva. Insomma, non ha ancora combinato nulla di buono, ma è contenta lo stesso, perchè ha avuto la fortuna di poter fare solo quello che le piaceva. Ora la povera ingenuotta spera di poter continuare così per tutta la vita. Forse potrebbe anche rinsavire e incominciare ad affrontare la dura realtà, ma quando si perde d'animo l'umanità la sorprende con risposte gentili e inaspettate. Allora ricomincia a scrivere.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *