Isaac Asimov – Rompicapo in quattro giornate

0
656

Scrittori in giallo

Il sessantacinquesimo congresso annuale dell’Associazione dei librai americani si prospetta molto meno noioso e tranquillo del previsto per Darius Just, brillante scrittore amato dalla critica ma sconosciuto dal grande pubblico. Come se a rovinargli la giornata non bastassero i piccoli intrighi e i problemi economici del mondo dell’editoria, la sorte lo costringe a scoprire il cadavere di un collega in una delle stanze del grand hotel dove si tiene il convegno.
Una giostra di personaggi indimenticabili, tra cui lo stesso Asimov (brillante condensato di autoironia), per un giallo accattivante e originale. Oltre a gettare uno sguardo divertito e divertente sulle varie tipologie di scrittori, editori e librai che si possono incontrare in soli quattro giorni, il libro regala un mistero ben scritto e congegnato, che cattura il lettore trascinandolo sin troppo velocemente all’ultima pagina.

SHARE
Articolo precedenteKevin Powers – Yellow Birds
Articolo successivoGiorgio Scerbanenco – Europa molto amore
Silvia Littardi
Silvia Littardi non prende mai decisioni dettate dal senso pratico. Infatti si è iscritta a Lettere Moderne. Ha conseguito una bella laurea triennale e poi una bellissima laurea specialistica in scienze della letteratura, del teatro e del cinema. In generale ha trascorso un quarto di secolo a studiare, passando il tempo libero a divorare libri e fumetti e a guardare tutti i film che poteva. Insomma, non ha ancora combinato nulla di buono, ma è contenta lo stesso, perchè ha avuto la fortuna di poter fare solo quello che le piaceva. Ora la povera ingenuotta spera di poter continuare così per tutta la vita. Forse potrebbe anche rinsavire e incominciare ad affrontare la dura realtà, ma quando si perde d'animo l'umanità la sorprende con risposte gentili e inaspettate. Allora ricomincia a scrivere.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *