Henry James – L’umiliazione dei Northmore

0
511

L’umiliazione dei Northmore è un inquietante omaggio alla memoria dei defunti, così spesso illusoria e ingiustificata nella sua enfasi, attraverso una storia di disvelamenti successivi rappresentata attraverso il punto di vista della vedova di un morto di secondo piano. Perché la vendetta può essere compiuta anche a posteriori, magari grazie a un epistolario nascosto.
Un piccolo gioiello, geniale e appassionante.

SHARE
Articolo precedenteHonoré de Balzac
Articolo successivoWilliam Faulkner
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, Abrigliasciolta e altri. Ha insegnato presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse altre scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. Collabora con il notiziario "InPrimis" tenendo la rubrica "Pagine in un minuto" e con il blog della scrittrice Barbara Garlaschelli "Sdiario". Ha pubblicato il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019) e ha curato le antologie di racconti "Oltre il confine. Storie di migrazione" (Prospero, 2019) e "Anch'io. Storie di donne al limite" (Prospero, 2021).

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *