Giorgio Scerbanenco – Europa molto amore

0
719

Che cosa succede quando papà ti manda sola

Lo chaffeur non è esattamente un gentiluomo? Con un colpo di borsetta il mascalzone è sistemato per sempre. Due donzelle, che per colmo della disdetta si trovano senza passaporto, fuggono inseguite sia dalle guardie, sia dai ladri in un crescendo di colpi di scena. Lo stile immediato e il tono leggero non nascondono il dramma di un continente diviso dal muro di Berlino: le protagoniste sono lambite dalla storia con la maiuscola, quella che miete vittime. Non si faranno troppo male. Buon per loro, e anche per noi che ci godiamo un bel romanzo e in Europa non abbiamo più bisogno di passaporti.

SHARE
Articolo precedenteIsaac Asimov – Rompicapo in quattro giornate
Articolo successivoAntonio Pennacchi – Canale Mussolini
Giorgia Boragini
Giorgia Boragini è nata a Bologna qualche decennio fa. Vive e lavora in quel di Brescia. Laureata in Giurisprudenza per necessità, accanita lettrice per passione, ama osservare il mondo per trarne talvolta qualche storia. Frequenta con impegno discontinuo laboratori di scrittura creativa. Il suo primo romanzo, "Il copione del delitto" (Liberedizioni, 2013), si è aggiudicato, da inedito, il secondo posto al concorso Manerba in Giallo, edizione 2011. Nel 2017 è stata pubblicata la sua raccolta di racconti "Tipi da Bar" (Prospero Editore). Con "Mai rovinare il pranzo di Ferragosto!" (Liberedizioni, 2019) è tornata a cimentarsi con il genere giallo.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *