Erri De Luca – Montedidio

0
662

Grande narrazione, grande narratore

Romanzo che procede per frammenti, come quasi sempre in De Luca, e che alterna perle sapienziali ad esperienze di vita in un caleidoscopio di situazioni che convogliano, tutte, nel misterioso finale, dagli accenti fantastici. Dell’autore colpisce sempre la sapienza nello scegliere le parole, nel dar loro il giusto peso, nel non lasciare nulla al caso; ma con una fluidità, una scorrevolezza che sanno fare da perfetto contrappunto alla complessità della narrazione. I personaggi sono talmente credibili e ben inseriti nel contesto della Montedidio anni Cinquanta da accompagnarci per mano, come compagni di strada. E, al termine della lettura, sembra di aver vissuto un’esperienza insieme a loro.
Un libro sul quale viene voglia di tornare, un testo di quelli che fanno desiderare di sottolineare frasi ed espressioni e che resta indelebile nella memoria. De Luca è uno dei pochi grandi narratori contemporanei che sono rimasti all’Italia.

 

Leggi la recensione di “Il giorno prima della felicità”

SHARE
Articolo precedenteRenzo De Felice – Mussolini l’alleato. I. L’italia in guerra 1940-1943
Articolo successivoJonathan Safran Foer – Ogni cosa è illuminata
Heiko H. Caimi
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, Abrigliasciolta e altri. Ha insegnato presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse altre scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. Collabora con il notiziario "InPrimis" tenendo la rubrica "Pagine in un minuto" e con il blog della scrittrice Barbara Garlaschelli "Sdiario". Ha pubblicato il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019) e ha curato l’antologia di racconti "Oltre il confine. Storie di migrazione" (Prospero, 2019).

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *