Adam Christopher – Empire State

0
695

Doppio impero

L’Empire State è la copia, ferma all’epoca del Proibizionismo, di una parte di New York: un buco nella realtà, collegato alla città autentica attraverso la misteriosa Fenditura. I destini dei personaggi, compresi quelli del criminale Rex e del suo doppio Rad Bradley, investigatore privato, si intrecciano tra i due mondi in seguito a una spettacolare battaglia all’ultimo sangue: quella tra i super-eroi Skyguard e Science Pirate. Starà a Rad Bradley, privo di superpoteri, risolvere il mistero e cercare di salvare ambedue le realtà

La trama non è particolarmente originale, ma Adam Christopher riesce a renderla avvincente grazie ad un abile gioco con le convenzioni di genere e alla costruzione di un mondo distopico nel quale le disuguaglianze sociali somigliano, in modo allarmante, a quelle del nostro presente; e nel quale l’autore neozelandese mette in campo il concetto di identità e il diritto all’esistenza.

Intrattenimento di buona qualità.

SHARE
Articolo precedenteCome in una boccia di vetro
Articolo successivoDavid Ambrose – L’uomo che credeva di essere se stesso
Heiko H. Caimi
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, abrigliasciolta e altri. Ha tenuto corsi di scrittura presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. L’ultimo suo lavoro è il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019).