Silver – Cattivik. Il genio del male

0
507

Un personaggio sprecato

Ne succedono di tutti i colori (è il caso di dirlo, visto che si tratta di una raccolta di storie a colori) a Cattivik, il genio del male: talmente geniale che non gliene va mai bene una.
L’assunto è accattivante, ma in questo volume troviamo soltanto storielle stupidine e niente più, adatte a un pubblico infantile ma non a divertire un adulto.

La creatura di Bonvi, nelle mani di Silver, perde fascino e incisività, riducendosi ad un cliché sciapo e privo d’interesse, ben lontano dalle vette raggiunte dall’autore carpigiano con Lupo Alberto. E i bei disegni non riescono a colmare il vuoto d’idee. Peccato.

SHARE
Articolo precedenteAntonio Scurati – La città eterna
Articolo successivoBonvi – L’assalto delle Sturmtruppen
Heiko H. Caimi
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, abrigliasciolta e altri. Ha tenuto corsi di scrittura presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. L’ultimo suo lavoro è il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019).

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *