Alessandro Baricco – Castelli di rabbia

0
671

Una truffa perfetta

Baricco ama mostrarti quant’è bravo senza darti in cambio nient’altro che un godimento puramente estetico. Vuoto pneumatico sotto spoglie estremamente attraenti. Il che ne fa un grande affabulatore e un abile manipolatore di parole: riesce a spacciarti la fuffa facendoti credere di averti venduto grande letteratura. Insomma, tutto fumo e niente arrosto. O, detto in parole povere: tanta apparenza e nessun contenuto. “Castelli di rabbia”, pur affascinante nella lettura, non fa eccezione.