Agota Kristof – Ieri

0
591

Tutti i temi di Agota Kristof

Pur con una trama molto esile, Agota Kristof riesce ad imbastire un romanzo brevissimo che sa toccare con lucidità una moltitudine di temi: dalla condizione degli immigrati a quella degli operai, dallo spaesamento all’illusione di un’identità, dall’amore al tradimento, e così via. Uno specchio in cui si riflette (come già nella Trilogia della città di K.) la vita stessa dell’autrice. Il tutto con uno stile denso, privo di orpelli e di banalità, e con una narrazione sagace e mai superficiale. Imperdibile.

SHARE
Articolo precedenteGennaro Avallone – Il sistema di accoglienza in Italia. Esperienze, resistenze, segregazione
Articolo successivoAldous Huxley
Heiko H. Caimi, classe 1968, è scrittore, sceneggiatore, poeta e docente di scrittura narrativa. Ha collaborato come autore con gli editori Mondadori, Tranchida, Abrigliasciolta e altri. Ha insegnato presso la libreria Egea dell’Università Bocconi di Milano e diverse altre scuole, biblioteche e associazioni in Italia e in Svizzera. Dal 2013 è direttore editoriale della rivista di letterature Inkroci. È tra i fondatori e gli organizzatori della rassegna letteraria itinerante Libri in Movimento. Collabora con il notiziario "InPrimis" tenendo la rubrica "Pagine in un minuto" e con il blog della scrittrice Barbara Garlaschelli "Sdiario". Ha pubblicato il romanzo "I predestinati" (Prospero, 2019) e ha curato le antologie di racconti "Oltre il confine. Storie di migrazione" (Prospero, 2019) e "Anch'io. Storie di donne al limite" (Prospero, 2021).

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *