Heiko H. Caimi – I Predestinati

0
166

Dodici destini incrociati sullo sfondo di uno sciopero operaio, dodici protagonisti di una storia che subirà risvolti inaspettati. Una vicenda, quella raccontata nel romanzo da Heiko H. Caimi, che fa trasparire la potenza della lotta operaia in un contesto contemporaneo dove le notizie corrono veloci nel mondo grazie ai media. Attraverso un sottile gioco psicologico, i sogni, le speranze e le illusioni calpestate degli operai vengono trasformate, astutamente e inconsapevolmente per loro, in bombe a orologeria pronte a esplodere da un momento all’altro. La tensione cresce di ora in ora, portando la fabbrica a diventare un campo di battaglia dove è poco chiaro quali siano i ruoli ricoperti dai partecipanti: gli operai da una parte e i dirigenti spalleggiati dalla polizia dall’altra. Chi è il carnefice e chi la vittima? L’unica cosa certa è che non è tutto come sembra e che la risposta è nel sangue; ciò fa sì che il tragico epilogo della vicenda assuma i toni di una spettacolarizzazione mediatica mai vista prima nel panorama italiano.

I predestinati, il romanzo di Heiko H. Caimi, racconta un episodio forte di lotta e violenza non molto lontano dalla realtà. Attraverso uno stile diretto e senza filtri vengono indagate le diverse psicologie dei personaggi, i quali, scavati a fondo, ci permettono di sviluppare nei loro confronti sentimenti contrastanti. A volte si tratta di empatia e compassione, altre di avversità e disprezzo. Sicuramente è difficile rimanere impassibili di fronte a una trama dal ritmo trascinante, caratterizzata da una sottile psicologia intessuta nello sviluppo del racconto. Ciò che distingue I predestinati da altri prodotti letterari di genere è la scelta, che potrebbe apparire anacronistica, di parlare della lotta operaia. Si tratta di un argomento molto dibattuto in passato, nella storia del nostro Paese, ora rivisto dall’autore in un’ottica contemporanea, attraverso una lucida e severa, quasi spietata, analisi critica del contesto sociale e politico nazionale. Un vero e proprio romanzo di denuncia sociale raccontato dall’autore per mezzo dell’incalzante ritmo del thriller.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *