Barbara Garlaschelli – Lettere dall’orlo del mondo

0
72

Lettere dall’orlo del mondo è un carteggio tra un uomo e una donna che si amano. Lettere senza data e senza luogo: il tempo dell’amore profondo non ne ha. Una fugge e l’altro la aspetta, sempre e comunque. Un amore profondo e raro, un vero dono della vita, quando capita e non lo si fa sfuggire e quando si può fuggire e ritornare. Due vite che, per essere vissute profondamente, devono intrecciarsi ad altre, comporsi, scomporsi e ricomporsi più forti.

Con una sensibilità e una bravura particolare Barbara Garlaschelli ci porta in questo viaggio fatto di lettere, di paesaggi, di stati d’animo i più diversi: amore, rabbia, paura, dolore, ricordi che accompagnano la vita dei due protagonisti.
Lettere struggenti o a volte sfuggenti, che ne richiamano altre, indimenticabili, della letteratura (Neruda, Céline, Woolf e altri), dove le parole hanno un peso e un significato specifico: quello, unico, di due innamorati.

“Le parole d’amore sono sempre così uguali ma così diverse”, ma traghettano nel viaggio di una vita che a volte è matrigna ma può essere anche sorprendente, tanto da essere vissuta con “tutto l’amore che posso”.
Un amore appassionato, passionale, vero.

Quella di Lettere dall’orlo del mondo è una lettura che subito fagocita, ci immerge, stupendoci fino alla fine. Ritroviamo in queste pagine una scrittrice che sa rendere visibile il tormento senza vergognarsi, attenta ai fragili, la stessa che troviamo anche nel suo Caduta dentro un no: un’autrice che non si perde in sviolinate ma che, con linguaggio preciso e diretto, senza preamboli va dritta per la propri strada.
È un dono d’amore questo libro, e l’amore è il soggetto che anima la vita.

SHARE
Articolo precedenteHerbert George Wells
Articolo successivoZygmunt Bauman
Domenica Blanda
Nata a Mezzojuso, in provincia di Palermo, il 13 giugno del 1960, Domenica Blanda si è trasferita a 7 anni a Verbania, sul Lago Maggiore dove tuttora vive e lavora. Dopo gli studi classici, ha conseguito il Diploma di Laurea in Scienze Sociali presso l'università Bicocca di Milano; successivamente, presso l'Università di Genova (dove ha vissuto per 10 anni), ha conseguito una specializzazione in ambito psichiatrico ed ha conseguito il Diploma triennale in Musicoterapia. Ha lavorato in ambito sociale come Assistente Sociale, sia a Genova che a Verbania. Ha insegnato ai Corsi Professionali per Operatori Socio Assistenziali, a corsi di prima formazione per stranieri, e al corso per Insegnati di Scuole primarie. Ha svolto collaborazione con l'Università Bicocca di Milano come Tutor, nel corso di laurea di Scienze Sociali. Dal 2005 lavora presso il Ministero dell'Interno. Nel 2010 le è stato conferito il titolo onorifico di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana. Amante della letteratura e della poesia, è membro dell'Associazione Dante Alighieri, sezione di Verbania, e del Cenacolo letterario A. Cavallini di Lesa. Ha pubblicato un libro di poesie a settembre 2017, dal titolo L'Eco ed Io (editore il Viandante) e scrive recensioni di libri sul sito www.loscrivodame.com e sul blog di Salvatore Massimo Fazio “Letto riletto e recensito”.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *