Liz Quirke – Contraffazione

0
37

Facile come chiacchiere alla festa di un bambino, faccio gruppo come una di loro.
Quando gli uomini svaniscono, l’attenzione si sposta da donna a donna, da grembo a grembo.

Non lascio il mio bambino alla stretta comune.
“Sei stanca? È di tre mesi?”

Quanto mi formano queste parole. Mi hanno messo in un letto d’ospedale,
avvolta, pressata, tra sudore e saliva quando le contrazioni aumentano,

lacrime quando il lavoro del mio corpo è terminato.
Due piccole domande assumono la forma del mio grembo,

la formazione del latte, una sana alimentazione
data alla bambina che affonda le gengive nel tessuto che ricopre la mia spalla.

L’appropriatezza richiede che la mia risposta sia la mia mancanza
di sonno, i capezzoli sciupati, i condotti gonfi,

tutti i lividi e le ricuciture del parto. Mormoro un canto e cullo la bimba,
sapendo il momento in cui la mia interlocutrice mi vede attraverso.

La linea delle labbra dice che conosce la menzogna del mio corpo,
vede il camuffamento nel peso in eccesso sui miei fianchi, il sotterfugio

nella curva e nella mollezza dei miei seni. È la sua perlustrazione finale che lo fa,
il suo esame incrociato dei tratti, la mia faccia di contro a quella più piccola.

La vedo controllare le mie misure, la distanza
dagli occhi agli orecchi, dalle labbra al mento, la fessura che non ho.

La vedo tenere questi fatti sciolti come monete nel suo palmo,
La vedo mettere quelle parti di me tra i denti

e bloccarsi, non trovando altro che un metallo leggero,
un anello vuoto, un falso, contraffatto.

Traduzione di Silvia Accorrà

SHARE
Articolo precedenteLiz Moore – Il peso
Articolo successivoAndrea De Carlo
Liz Quirke

Liz Quirke vive a Spiddal, Contea di Galway, con la moglie e le figlie, ed è candidata per il dottorato alla NUI di Galway. La sua raccolta di poesie di debutto “La Biologia della Maternità” è in uscita presso Salmon Poetry (aprile 2018). Ha lavorato a diverse pubblicazioni, tra cui New Irish Writing, The Irish Examiner, Southword e Crannóg. Ha vinto numerosi concorsi: tra i più recenti il Concorso di Poesia breve originale della Settimana degli scrittori di Listowel nel 2017, e il Concorso di Flash Fiction del Festival letterario di Dromineer nel 2016.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *