fbpx

Silvia Accorrà – Marina

Hanno gli occhi di pietra. Posso vedere con quanta fatica i loro sguardi cambiano direzione. C’è stato un lampo sul mare: non uno di...

Antonia Buizza – Un uomo semplice

Erano le cinque del pomeriggio quando Giuseppe Zaninelli, detto Pino, fece il suo ingresso nel salotto della vecchia casa padronale che condivideva con l’Ernesta,...

Lara Gregori – Quattro colonne

«Quando?» «Domani». La voce di Martín arrivò molle, come se la sua risposta si fosse infranta nella sudicia vetrata che stava fissando. Arsenio a tratti lo guardava,...

Anna Ettore – L’omino del tempo

Non era stato così facile rendersene conto: gli capitava spesso che le sue giornate finissero troppo in fretta. Da principio non sembrava nemmeno che...

Lara Gregori – Il rettangolo

Farà freddo, stanotte. Il vecchio lo sa. L’erba dietro il cassonetto è ancora umida, la terra bagnata. E’ avida la terra, quando ha sete: ti...

Giuseppe Ciarallo – Saggezza popolare

Gironzolando pigramente per il centro, un sabato mattina incomprensibilmente assolato per la stagione, il geometra Persichetti, impeccabile nel suo vestito su misura, riconobbe sul...

Ilaria Rossi – Osin iluna

Vi racconterò la storia di Ciclón mentre mi spazzolo i capelli. Lui si chiamava in realtà Justicia e da piccolo aveva lavorato come mulattiere,...

Heiko H. Caimi – Alice allo specchio

Dopo aver fatto la doccia, Alice si mise davanti allo specchio, senza guardarci dentro. Era un grande specchio verticale che partiva dal pavimento e...

Giorgio Olivari – Le mani

Madre mia, una piccola stanza basterà. Una cucina e una piccola stanza con la luce chiara del giardino. Una veranda. Il cucinino e la...

Jack London – Il sogno americano

I mulini di iuta non hanno mantenuto l’impegno di aumentare il mio stipendio di un dollaro e un quarto al giorno, e io, ragazzo...