Alessandro Sichera – Anche i tuoi occhi cadranno nel sole

0
22

 

 

 

 

 

 

Anche i tuoi occhi cadranno nel sole
sospesi a mezz’aria tra dio e la legge,
col sigillo degli esclusi sul petto
in quel viaggio informe chiamato vita

che mal digerisce deragliamenti,
emotivi o religiosi o putridi.

Anche i suoi occhi cadranno nel vento,
figlio di figli respinti nel fango
dai giusti, perché contempla libertà
e pretende autonomia d’errore

col suo marchio di guitto inciso nel fuoco.

Anche i miei occhi cadranno nel tempo,
in quel tempo dell’anima che svuota
le vene e stinge i sogni nel mare,
che brucia di sale e affonda nel pianto:

Identità svilita fra maschere
umane appese a macerie di senso,
reclama la morte di prima dell’alba:
“Ballate e dimenticatemi in fretta,

meglio sparire nel culo dell’oblio
alla certezza di un ricordo che sfuma”.


Tratto dalla silloge Passaporto Nansen.

Lascia un commento

Scrivi un commento
Per favore inserisci qui il tuo nome

inserisci CAPTCHA *